Ciambella bicolore

 

Cosa c’è di meglio se non una bella fetta di ciambella bicolore per iniziare una giornata? Magari accompagnata da un po’ di latte, da un caffe e perché no anche da un buon thè…Il segreto per iniziare con il piede giusto la giornata? Per essere completamente pronti ma soprattutto carichi per la vostra giornata? Ovviamente la ciambella bicolore, fatta da una parte di composto bianco e semplice mentre da un’altra parte al cacao. Provatela e non ne resterete delusi!
(presa da GialloZafferano)

INGREDIENTI
250 gr burro
30 gr cacao amaro in polvere
500 gr farina 00

220 gr latte
1 bustina di lievito chimico in polvere
Pizzico di sale

6 uova medie
1 bustina di vanillina
300 gr zucchero

PROCEDIMENTO
Per iniziare la preparazione della vostra ciambella, ponete in una ciotola il burro ammorbidito (tolto quindi un oretta prima dal frigo) e lo zucchero, montate i due ingredienti con le fruste elettriche fino a formare un composto bianco e spumoso. A questo punto aggiungete tutte le uova avendo l’accortezza però di aggiungere uno alla volta e di procedere con il successivo uovo solo nel momento in cui quello precedente si sarà completamente assorbito; così aggiungete il sale e continuate a sbattere per circa 5 minuti.
Unite così, la farina (tranne 45 gr), il lievito e la vanillina setacciati con una spatola alternandoli con l’aggiunta del latte, amalgamate insieme tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo.
Dividete questo impasto a metà in due ciotole differenti, in una aggiungeteci la farina setacciata all’altra invece il cacao setacciato.
Imburrate ed infarinate uno stampo per ciambella a cerchio apribile preferibilmente, del diametro di  26 cm e metteteci l’impasto chiaro, diviso in tre parti, poi fate la stessa cosa con quello scuro, andando a colmare i vuoti rimanenti tra l’impasto chiaro. In seguito, senza toccare i bordi o il fondo, fate passare una forchetta muovendola dal basso verso l’alto per ottenere un effetto marmorizzato nella vostra ciambella. Infornate la ciambella per circa 40-45 minuti a 170°-180° (le temperature variano sempre in base al forno che possedete quindi ricordatevi di controllare la torta durante la cottura ma di non aprire mai il forno prima dei 30 minuti); inoltre per verificare se la cottura della torta è ultimata fate la prova stecchino ovvero infilzate la torta con uno stuzzicadenti, se esso ne uscirà pulito vuol dire che la vostra torta è pronta altrimenti lasciate cuocere ancora per un pò.
Sfornate la ciambella, lasciatela raffreddare e in seguito giratela e in seguito cospargetela con dello zucchero a velo setacciato.

Consiglio: Solitamente io preparo la ciambella il giorno prima per il giorno dopo in modo che abbia tutto il tempo per riposare e raffreddare.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...